Contattaci 0382 1542276 info@ticinellocm.it
Orari apertura Lun./Ven. 9:00-12:30     14:00-20:00 Sab. 9:00-13:00

Prova da sforzo

prova da sforzo

Cos'è la prova da sforzo?

Il test da sforzo cardiaco è un esame di tipo diagnostico utilizzato in cardiologia per misurare la capacità del cuore di rispondere a segnali di stress in un ambiente clinico controllato.
Il test ergometrico registra l’attività elettrica del cuore durante uno sforzo fisico.
Rappresenta un esame strumentale importante per valutare cardiopatie ischemiche in pazienti con dolore toracico, per verificare casi particolari di aritmie, o ancora l’efficacia di un’angioplastica o di un by pass e controllare i risultati di una terapia farmacologica.

In cosa consiste la prova da sforzo?

Il paziente viene invitato a pedalare su un cicloergometro (bicicletta); grazie a degli elettrodi, applicati sul petto del paziente, il cardiologo monitora la frequenza cardiaca, i battiti e la pressione arteriosa attraverso un monitor a cui sono collegati gli elettrodi.

A cosa serve il test da sforzo?

L’elettrocardiogramma da sforzo può essere eseguito a scopo diagnostico, al fine di confermare o escludere il sospetto di cardiopatia ischemica o casi particolari di aritmie.
Oppure può essere eseguito a scopo valutativo per valutare l’efficacia della terapia in corso o l’efficacia di un’angioplastica o di un by pass.
Il test da sforzo consente di esaminare la risposta dell’apparato cardiocircolatorio all’esercizio fisico, valutando la frequenza cardiaca, la pressione e le eventuali modificazioni elettrocardiografiche e i sintomi riferiti dal paziente.

Quando vanno sospesi i farmaci?

Se l’esame viene eseguito a scopo diagnostico dovranno essere sospesi i farmaci, mentre per i test valutativi i farmaci dovranno essere assunti normalmente.

Come ci si prepara?

Non è necessario essere a digiuno ma è preferibile fare una colazione leggera.
Per la prova è meglio indossare indumenti comodi e scarpe comode (scarpe da ginnastica) che consentano di pedalare senza impedimenti.

Altre raccomandazioni

Presentarsi all’appuntamento con tutta la documentazione relativa a visite ed esami precedenti (ECG, visite cardiologiche, esami ematochimici).
Non fumare da almeno 2 ore e non compiere grossi sforzi né attività fisica il giorno della prova.
Si deve inoltre, informare il medico se sono stati avvertiti eventuali disturbi nelle 48 ore precedenti l’esame.

2020 © All Rights Reserved
  • Privacy Policy
  • |
  • Cookie Policy
  • Powered by Blu System